Savoini a Mosca con lo staff di Salvini: la foto de «L’Espresso» che contraddice il ministro

«Savoini? Non l’ho invitato io a Mosca», dice Salvini. Ma c’è una foto del 17 ottobre in cui l’uomo seduto al tavolo con i russi parla col capo della segreteria del ministro

È il 17 ottobre 2018, Matteo Salvini è a Mosca per partecipare all’assemblea annuale di Confindustria Russia. Quel giorno, nella capitale russa, c’è anche Gianluca Savoini, storico consigliere del ministro dell’Interno, scaricato da tutta la Lega – Salvini compreso – dopo la pubblicazione dell’audio della presunta trattativa per far arrivare fondi neri al partito.

«Savoini? Non l’ho invitato io a Mosca, non era invitato dal ministero dell’Interno. Nessuno è titolato a parlare a nome della Lega se non il segretario», ha detto Salvini.

Eppure c’è una foto, pubblicata su l’Espresso da Stefano Vergine e Giovanni Tizian, i due giornalisti che per primi hanno raccontato gli incontri segreti al Metropol di Mosca, in cui si vede Gianluca Savoini parlare con Andrea Paganella, capo della segreteria del ministro. L’occasione è proprio quella del convegno organizzata da Confindustria Russia.

Savoini al ministero dell’Interno russo – Le immagini

Si tratta dell’ennesima immagine in cui il fondatore dell’Associazione Lombardia-Russia compare al seguito di Salvini nelle missioni ufficiali in Russia, come mostrano le fotografie scattate il 16 luglio 2018 e il 17-18 ottobre dello stesso anno nella sala degli incontri del ministero dell’Interno della Federazione Russa.

Leggi anche: