Sondaggio Swg, lo scandalo russo non frena la Lega: recupera M5s ma quanto perde il Pd? – Le cifre

La crescita maggiore è quella registrata dal Movimento 5 Stelle. In calo il Pd, oscillazioni minime per Forza Italia e Fratelli d’Italia

La Lega sale, malgrado tutto. Secondo i sondaggi realizzati dalla società Swg e diffusi il 15 luglio dal Tg di La7 il partito guidato da Matteo Salvini non ha risentito dallo scandalo nato dall’audio pubblicato da BuzzFeed, almeno in termini di consenso.

Fino all’8 luglio l’orientamento di voto per la Lega era 37,5%. Ora questa stima è migliorata dello 0,2% arrivando così al 37,7%. Sale anche il Movimento 5 Stelle, dal 17,4 al 17,9%. In calo il Partito Democratico che perde lo 0,7% arrivando al 22%. Oscillazioni minime per Fratelli d’Italia e Forza Italia. Il partito di Giorgia Meloni scende dal 6,6 al 6,4%, quello di Silvio Berlusconi sal dal 6,8 al 7%.

Eppure il 13 luglio in un sondaggio Ipsos pubblicato sulle pagine del Corriere della Sera è emerso che la vicenda che coinvolge Lega e Russia sarebbe un fatto grave per il 58% degli intervistati. Nello specifico «abbastanza grave» per il 23% e «molto grave» per il 35%.

Leggi anche: