Tutti pazzi per Leao: Inter, Juve e Napoli sul portoghese del Lille. Chi è e quanto vale

immagine non trovata :(

L’attaccante è il nuovo che avanza. Scappato dallo Sporting, è esploso in Francia. Ora è bagarre per lui

Rafael Alexandre da Conceição Leão. Come per tutti i portoghesi, la composizione del nome è piuttosto lunga, come la fila alla porta per accaparrarsene i servigi. Si rinnova il duello a tre Inter-Juventus-Napoli per l’attaccante classe ’99 del Lille, uno di quelli predestinati a cancellare, Ronaldo a parte, la filastrocca del “Portogallo senza attaccanti veri”.

Il 20enne, otto gol nell’ultima stagione con i francesi, è il nuovo oggetto del desiderio di mezza Europa; il nuovo pomo della discordia tra le italiane più attive sul mercato. Napoli, Juventus e Inter sono pronte a muovere i loro passi.

Gli azzurri hanno bisogno di un’altra punta, se lo è fatto scappare anche Mertens; i nerazzurri idem, anche se la prima scelta resta il già consacrato Lukaku. E poi c’è la Juve, che si interessa di default quando l’età e il talento vanno a braccetto.

Leao e quel paragone pesante

Costo del cartellino: 45 milioni di euro. Non fa sconti il Lille per il suo gigante, paragonato addirittura a Kilien Mbappè. Una di quelle etichette tutte da dimostrare e che rischiano di tirarti giù sul fondale del mare della presunzione.

In attesa di dimostrazioni pratiche a livelli apicali, Leao si mette in mostra. Sul fisico da buttafuori, nulla quaestio: 188 centimetri di potenza che non fanno da ostacolo a movimenti rapidissimi e a una più che buona tecnica di base. Il portoghese ama lanciarsi in campo aperto e fermarlo in corsa è difficile, oltre che pericoloso, viste le misure.

https://twitter.com/Ligue1Conforama/status/1126011348868128768

La fuga dallo Sporting

Leao è esploso al Lille dopo aver chiuso lo scorso anno il rapporto con lo Sporting di Lisbona in circostanze piuttosto movimentate. Il portoghese è stato il nono giocatore a rescindere il contratto dopo che una cinquantina di tifosi hanno invaso il campo di allenamento dei biancoverdi aggredendo giocatori e personale, causa i cattivi risultati ottenuti in campionato.

L’attaccante si è trasferito a costo zero in Francia, ma lo Sporting ha denunciato l’accaduto alla Fifa chiedendo al Lille i 45 milioni di euro della clausola rescissoria, anche perché secondo il club, al momento dell’irruzione degli ultras, il calciatore non era neanche in campo.
Dopo un tentativo di provino, in realtà mai sostenuto, col Borussia Dortmund, Leao si è trasferito in Francia.

Ora per lui il Lille chiede almeno 45 milioni di euro, la metà del compagno di squadra Pepé, altro oggetto del desiderio delle italiane. D’altronde la fila è lunga, proprio come la composizione del nome.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: