Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Juve, Sarri: «La società dovrà fare qualcosa. Higuain? Atteggiamento positivo. Però…»

Così l’allenatore bianconero al termine della partita persa contro il Tottenham (3-2)

Contrariato per un paio di palloni sanguinosi costati la sconfitta, contento per 20 minuti di qualità della sua Juventus, Maurizio Sarri parla anche di calciomercato al termine della sconfitta (3-2) contro il Tottenham (con rete decisiva di Kane da centrocampo in pieno recupero). «Il mercato è meglio che lo faccia chi lo deve fare – dice l’allenatore bianconero, come riportato da Tuttosport -. Ora siamo ampi in certe zone, ristretti in altre. Ho sette giocatori infortunati e stiamo parlando di allenamenti fatti senza dodici elementi. La società dovrà fare qualcosa, anche in uscita, altrimenti dovremo tenerne 2-3 fuori dalla lista». A proposito di uscite. Sarri si ritrova a parlare anche di Higuain, a segno contro gli Spurs e attivissimo al di là del gol, oltre che capitano per diversi minuti: «I gol di stasera lasciano il tempo che trovano, ma è stato positivo il suo atteggiamento. Si è allenato bene, ma è anche vero che viene da un periodo di inattività inferiore rispetto agli altri compagni. Lui ha giocato fino a fine maggio». Il Pipita, corteggiatissimo dalla Roma, ha parlato a lungo con Paratici prima della partita. Dieci minuti di conversazione. Higuain vorrebbe restare, lo dimostra sul campo. E anche a Singapore i tifosi sono con lui.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: