Napoli, altro contatto per Icardi. Una mano può darla… Higuain. E lo juventino canta

Telefonata Adl-Marotta, fissato il prezzo di Maurito. Il Pipita può aiutare gli azzurri

La preferenza ‘tattica’ di Ancelotti spinge per un giocatore che sappia lavorare tra le linee, ma il mercato fa spesso a pugni con le idee. E così, mentre il pupillo James Rodríguez viaggia verso l’Atletico Madrid, il Napoli prova a cambiare marcia e ruolo: Adl torna a caricare (e a telefonare) per Mauro Icardi, sempre più oggetto estraneo all’Inter di Antonio Conte.

La telefonata

Dopo le infruttuose telefonate di Ancelotti a James (non per colpa dell’allenatore, ovviamente), tocca a De Laurentiis accarezzare i tasti dello smartphone. E, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il presidente del Napoli lo avrebbe già fatto, stabilendo un contatto con Beppe Marotta per parlare dell’argentino.

View this post on Instagram

Soñando despierta … de mis mejores momentos 🦋💙

A post shared by Wanda nara (@wanda_icardi) on

La valutazione

L’Inter fa filtrare che è disposta a tenersi il problema in casa qualora non dovessero arrivare offerte da almeno 60 milioni di euro, la cifra che Adl offrì ai nerazzurri due anni fa. Poi non se ne fece più nulla. Il costo, paragonato a quelli in circolazione, non è folle anche se il Napoli proverà a sfruttare l’effetto ‘divorzio in atto’ tra Maurito e il pianeta Inter per abbassare le pretese. All’argentino verrebbe offerto un contratto intorno agli 8 milioni di euro a stagione con ampie deroghe sulla questione dei diritti d’immagine

View this post on Instagram

🛫

A post shared by Μαυʀɸ Iϲαʀδι – MI9 (@mauroicardi) on

La Juve e Higuain

Una mano al Napoli può, per via indiretta, darla Gonzalo Higuain. La sua voglia matta di restare alla Juventus, con tanto di canzone per i compagni, blocca per ora l’assalto bianconero a Icardi, per il quale i campioni d’Italia restano in cima alla lista dei desideri. Lo stallo nel triangolo Pipita-Juve-Roma può dare al Napoli il margine giusto per recuperare lo svantaggio e andare in fuga…per Maurito.

Dubbio e alternativa

View this post on Instagram

Première réussi le travail continue 🇨🇮🇨🇮

A post shared by Nicolas Pepe (@nicolas.pepe19) on

Restano, però, un paio di dubbi di base. Il primo: la totale differenza tattica tra James Rodríguez (esterno o seconda punta) e Icardi (punta rigorosamente centrale). Il secondo: perché affrontare una spesa forte per Maurito e impuntarsi sul solo prestito per James?

Domande che non fermano radiomercato e il lavoro di Adl, che non ha mai nascosto il suo apprezzamento per il bomber Pepé del Lille, forse proprio l’esatta via di mezzo tra la potenza di Icardi e la tecnica di James. Ai francesi sono stati offerti 60 milioni e Ounas, ma c’è troppa concorrenza (Manchester United in testa).

View this post on Instagram

Brm brm 🤪🤣🏍🏍

A post shared by Elif Elmas (@elifelmas24) on

Hysaj e Elmas

Intanto è giunto il giorno delle visite mediche per Elmas, il jolly di centrocampo acquistato dal Fenerbahce e considerato l’erede (tutto da dimostrare) di Fabian Ruiz. Pagato circa 18 milioni di euro, il 19enne di origini macedoni firmerà un quinquennale a salire da 1,3 a 1,7 milioni di euro a stagione più bonus legati ai risultati. In uscita c’è Verdi pressato dal Torino, mentre non è più scontata la partenza di Hysaj, sul quale resta vivo, però, l’interesse della Roma.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: