Giganteschi Paltrinieri e Pellegrini: doppio oro ai Mondiali, l’Italia del nuoto va

Due italiani sul gradino più alto del podio: impresa in Corea del Sud. Per Federica è l’ottava medaglia consecutiva, e la quarta d’oro

Dopo l’oro di Simona Quadarella arrivano altre due medaglie per l’Italia. Gregorio Paltrinieri sale sul gradino più alto del podio nella finale degli 800m stile libero. Pochi minuti dopo è la volta di Federica Pellegrini che nella sua gara, i 200 stile libero, conquista l’ottavo podio mondiale di fila.


Gregorio Paltrinieri: lo specialista del mezzofondo

Paltrinieri era entrato in finale con il miglior tempo di qualificazione. Lui, il campione olimpico in carica dei 1500m stile libero, si riconferma tra i migliori interpreti del mezzofondo mondiale. Tre ori di fila, in tre mondiali consecutivi.

«Una gara troppo veloce», aveva detto Paltrinieri prima della finale. Una specialità, gli 800m, in cui Paltrinieri non brillava come nei più lunghi 1500. E invece, il nuotatore originario di Carpi ha staccato tutti fin dall’inizio. Un distacco che non è riuscito a ricucire neanche il compagno di squadra, Gabriele Detti, campione degli 800 uscente, che si è dovuto accontentare di un quinto posto.

«Sono contentissimo. Ho cercato di mettermi sul mio ritmo, poi pian piano acquisivo un po’ di vantaggio e mi faceva sperare per la fine. È stata una gara tatticamente impeccabile», ha detto a fine gara ai microfoni della Rai.

Federica Pellegrini: la regina è sempre lei

Non c’è storia nei 200 stile libero. È ancora lei la regina. La nuotatrice veneta si porta a casa l’ottava medaglia consecutiva, e si riconferma la specialista numero uno sulla distanza.

Quattro ori mondiali e un bronzo per la Pellegrini che è ancora una volta imbattibile nei 200. Ne sono passati da anni da quel lontano 2004, quando ai giochi olimpici di Atene, ancora sedicenne, Federica si presentò al mondo vincendo un argento nei 200sl che per lei valeva oro.

https://twitter.com/Coninews/status/1153989153333399552

Leggi anche: