Open Arms, interviene anche Antonio Banderas: «È un orrore»

A riportare le parole del divo hollywoodiano sono i media spagnoli, durante una conferenza stampa

Dopo Richard Gere, il celebre attore americano che nei giorni scorsi è salito a bordo della Open Arms, per portare viveri all’equipaggio e ai passeggeri, ora è il turno di Antonio Banderas.

L’attore, sebbene non abbia chiesto di salire sull’imbarcazione dell’ong battente bandiera spagnola, ha voluto dire la sua sulla situazione di stallo in cui versano da oltre dieci giorni i passeggeri della nave.

«È un orrore», ha detto. A riportare le parole del divo hollywoodiano sono i media spagnoli, che hanno seguito Banderas durante una conferenza stampa nella quale ha spiegato che la situazione della ong ha «molto a che fare con quello che sta succedendo nel mondo» dove, per esempio, a capo degli Stati Uniti «c’è un signore che vuole erigere un muro».

Leggi anche: