Valencia, ragazzo italiano aggredito fuori una discoteca: «Picchiato perché gay» – Il video

Lo scontro sarebbe stato impari: sei contro uno. La polizia spagnola ha aperto un’indagine

Un’aggressione in piena notte, all’uscita di una discoteca gay a Valencia, città spagnola famosa anche per la sua movida. A denunciare l’episodio Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center.

Marrazzo ha raccontato al quotidiano l’Unione Sarda: «Nella notte di ieri sera a Valencia all’uscita da una discoteca gay Deseo54 due Italiani, Andrea, di 19 anni, originario della provincia di Vercelli e Luca, 25 anni, originario della provincia di Milano sono stati aggrediti all’urlo di “Fot***i fr**i”».

Il portavoce ha anche detto che uno dei due ragazzi, Luca, avrebbe cercato di difende l’amico Andrea, invano. Nella colluttazione ha ricevuto pugni e calci anche in viso, riportando diverse contusioni e ferite.

Lo scontro sarebbe stato impari: Luca si è infatti ritrovato accerchiato da sei persone che lo hanno malmenato. La polizia spagnola ha aperto un’indagine sul caso ed è sulle tracce del branco.

«Ci riportano i media locali che anche una altra coppia straniera ha rischiato di essere aggredita dallo stesso gruppo, ma fortunatamente è riuscita a scappare su un taxi», ha concluso Marrazzo, ricordando che in Spagna dal 1995 è in vigore una legge contro l’omofobia e sollecitando un intervento della Farnesina.

Leggi anche: