Sarri, polmonite e droni: rischia di saltare anche il Napoli

Dopo il comunicato stampa della Juve, ci si interroga sui tempi di recupero dell’allenatore

Rischia di slittare l’esordio in campionato di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus. Il club, dietro autorizzazione dello stesso allenatore, ha chiarito in un comunicato stampa che Sarri è alle prese con una polmonite.

Al momento gli allenamenti sono affidati all’allenatore in seconda, Giovanni Martusciello, che con Sarri si confronta quotidianamente anche grazie all’ausilio dei famosi droni già usati dal mister toscano nella sua esperienza al Napoli.

E così, mentre l’allenatore (che aveva già saltato l’amichevole di Trieste) si riposa nella sua stanza d’albergo alla Continassa, si cerca di capire quando potrà tornare in campo e in panchina. Difficile vederlo all’opera già sabato quando la Juve esordirà in campionato a Parma.

E a rischio, secondo quanto riportato da Repubblica che ha intervistato un esperto, ci sarebbe anche la sentitissima partita della settimana successiva, proprio contro il Napoli del quale Sarri è stato comandante e acceso rivale (sportivo) della Juve.

Un match al quale nessuno vuole mancare e che nei giorni scorsi ha già fatto registrare momenti di tensione, poi rientrati, sui social per la questione delle restrizioni per l’ingresso allo Stadium.

Foto di copertina Sarri – Ansa

Leggi anche