Sviluppi: domani direzione Pd. Si vota, ma cosa? Forse riunito anche il M5S, senza Grillo. Nessuna deadline dal Colle

di OPEN

Non c’è nessuna conferma alla notizia di un tempo limite fissato da Mattarella per l’accordo o la rottura

Non si sa se sarà accordo o rottura. Quel che è certo è che Zingaretti condividerà e metterà ai voti la scelta con il suo gruppo dirigente, per blindare la decisione, sì o no che sia, sul governo con i 5 stelle.


«La Direzione Nazionale del Pd è convocata domani alle 18, presso la sede nazionale del partito – dice un comunicato diffuso poco fa -. L’ordine del giorno è sulla crisi di governo. L’orario di convocazione potrà essere aggiornato alla luce degli sviluppi della crisi».

Anche dalle parti del M5s come è noto c’è una riunione in arrivo: dovrebbero vedersi gli stessi del famoso summit nella villa di Grillo a Bibbona, ma questa volta a Roma. Non si sa se ci sarà anche il fondatore del Movimento. Più probabile la presenza di Davide Casaleggio.

Incerto l’orario, si era parlato delle 15 di oggi, e magari l’incontro è in corso. Infine il Quirinale: non c’è nessuna conferma alla notizia di un tempo limite fissato da Mattarella per l’accordo o la rottura. Dal Colle ci si limiterà a prendere atto della situazione.

Leggi anche: