Auguri, Freddie Mercury! E la Universal Music lo omaggia con un video sulla lotta all’Aids

«Volevamo raccontare una storia rilevante per la vita di Freddie, ma non esplicitamente su di lui», hanno detto i registi

Freddie Mercury avrebbe compiuto oggi, 5 settembre, 73 anni. Per festeggiarlo giovedì scorso è stato pubblicato dalla Universal Music Group un cortometraggio animato in cui viene raccontata la storia d’amore tra due globuli bianchi.

Il romanticismo è presto messo a dura prova dalla malattia di uno dei due, affetto dal virus dell’Hiv, e la cui scelta non è affatto casuale: il video è infatti un messaggio di sensibilizzazione per la lotta all’Aids.

Il frontman dei Queen ha contratto la malattia nel pieno della carriera e il virus lo ha portato a morte prematura nel 1991 – aveva 45 anni – per complicazioni.

La clip di quattro minuti è accompagnata dal brano del 1985 Love Me Like There No Tomorrow. La storia dei due globuli bianchi raffigura il potere dell’amore sulla paura e l’ignoranza.

«Volevamo raccontare una storia rilevante per la vita di Freddie, ma non esplicitamente su di lui», hanno dichiarato i registi Esteban Bravo e Beth David in una nota all’agenzia di stampa Reuters.

I registi hanno poi dichiarato di aver voluto adottare una prospettiva più «microscopica» che consentisse un’esplorazione più sfumata della lotta che le persone con Hiv o Aids affrontano nelle loro relazioni personali e nella società, hanno aggiunto.

«La comunità Lgbtq+ ha combattuto per anni per il diritto a un’adeguata ricerca e assistenza sanitaria, e grazie a quella lotta, milioni di vite sono state salvate. Volevamo celebrare quella vittoria», hanno infine detto Bravo e David.

Leggi anche: