Il militante Pd si lamenta del comizio di Zingaretti troppo breve. Lo sfogo del segretario: «Non vado mica a divertirmi» – Il video

«Non vedo la famiglia da 15 giorni, non tocchiamo questo argomento» ha detto

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti non si trattiene e, alla festa dell’Unità di Milano, risponde a tono a un uomo, probabilmente un militante, che gli faceva notare la durata esigua del suo intervento.

La contestazione

«Hai sbagliato persona se pensi che io vada via da qui per qualcosa di divertente» ha risposto dal palco precisando che, da giorni, è spesso impegnato in appuntamenti politici di piazza, da Torino a Bologna. Senza mai fermarsi e soprattutto trascurando gli affetti. «Non vedo la famiglia da 15 giorni, non tocchiamo questo argomento» ha detto.

Il governo giallorosso

Dal palco, poi, il segretario del Pd è tornato a parlare del nuovo esecutivo e dell’alleanza coi 5 Stelle: «Con gli alleati c’è stato un confronto, se devo lanciare un messaggio è che, malgrado il 18% che abbiamo in Parlamento, grazie all’atmosfera e al clima positivo che si è instaurato nella maggioranza, il Pd rappresenta circa la metà degli esponenti del governo».

«Non voglio un governo come quello gialloverde, in cui ci si guarda in cagnesco e si litiga tutti i giorni. Non sarò mai il Salvini – ha concluso – che fa le pulci. Facciamo un governo di svolta e salviamo l’Italia».

Foto Ansa

Leggi anche: