Esclusivo – “Bettino” Renzi: i gruppi si chiameranno Italia Viva-Psi. Per ora quattro coppie alla guida

di OPEN

I suoi contavano di chiamarsi “Insieme”. Il Partito Socialista, di cui Nencini è ex segretario, ha imposto che ci fosse la propria denominazione. Ma dopo la Leopolda si sospetta che ci sarà un uomo solo al comando

Ha un prezzo la possibilità offerta dal senatore Riccardo Nencini ai renziani di avere un gruppo autonomo a Palazzo Madama: Renzi e i suoi contavano di chiamarsi “Insieme”, come il nome della lista che l’anno scorso ha eletto Nencini, peraltro nell’alleanza con il Pd.


Invece il Partito Socialista, di cui Nencini è ex segretario, ha imposto che ci fosse la propria denominazione. E quindi il gruppo del Senato, ma a quel punto anche quello della Camera, si chiamerà Italia Viva – Partito Socialista Italiano.

Peraltro Matteo Renzi ha lavorato in queste ore a una formula di rappresentanza ampia, a coppie: coordinatori del movimento saranno Teresa Bellanova e Ettore Rosato, delegati alla stesura del programma Gennaro Migliore e Lisa Noja, alla guida del gruppo di Montecitorio Maria Elena Boschi e Luigi Marattin e a quello di Palazzo Madama Laura Garavini e Davide Faraone.

Questo ovviamente nella fase iniziale: poi il 18/20 ottobre arriva il “congresso” della Leopolda, col vago sospetto di un uomo solo al comando.

Leggi anche: