Salvini, ancora falsità su Greta: «Ho mostrato la bimba di Bibbiano sul palco di Pontida». O ci è o ci fa!

Nonostante le smentite, soprattutto dei suoi sostenitori, Salvini conferma che per lui Greta era di Bibbiano

Ve l’avevamo detto a Open, Salvini e il suo staff hanno intenzionalmente associato la bambina mostrata sul palco a Pontida alle oscenità di Bibbiano! Furbi, senza dubbio, a non dirlo chiaramente sul palco lasciandolo però intendere attraverso le scarpette bianche portate in mano da Greta e dai successivi tweet di Salvini de degli account ufficiali della Lega. Questi ultimo, forse dalla vergogna, hanno rimosso i tweet, ma il leader leghista torna alla carica domenica 22 settembre confermando la narrativa strumentale:

Salvini: Ho mostrato la bimba di Bibbiano sul palco di Pontida perché me l’ha chiesto la sua mamma. E io sono contrario a chi toglie i bambini alle famiglie senza motivo. #nonèladurso @LiveNoneladUrso

Il tweet di Salvini del 22 settembre 2019

Un tweet che come una «ruspa» spazza via ogni intervento in sua difesa, smentito uno per uno dalla ricostruzione degli eventi riportati da Open il 17 settembre mattina.

«A Pontida non ha mai citato Bibbiano», dicevano

Il 16 settembre sera, durante la trasmissione Stasera Italia, Mariagiovanna Maglie interviene sostenendo che Matteo Salvini non ha mai citato Bibbiano dal palco:

«Lui non ha mai detto la parola Bibbiano, attenzione!», diceva la Maglie in onda su Rete4, ignorando tutto ciò che era stato fatto in seguito dallo staff dell’ex Ministro dell’Interno a partire dal seguente tweet del 15 settembre in cui parlava di Greta riportando l’hashtag #Bibbiano: :

Salvini: MAI PIÙ BAMBINI RUBATI ALLE LORO FAMIGLIE. Tra i bambini sul palco c’è Greta, una bimba restituita alla mamma dopo un anno. #BIBBIANO
🗣 #Pontida #Pontida19

Il tweet di Salvini con Greta e l’hashtag #Bibbiano.

Dal palco mostrava un paio di scarpette bianche da bambini diventate nel tempo simbolo di Bibbiano. A passarle al leader della Lega è stata Greta:

L’arrivo sul palco con le scarpette in mano, poi date a Salvini che le mostra al pubblico.

I riferimenti non mancavano, ma lo stesso giorno la Lega aveva cavalcato la falsa notizia della «bimba di Bibbiano» confermandola anziché smentirla. Questo è uno dei pochi tweet rimasti nell’account ufficiale del partito del 15 settebre, gli altri sono stati rimossi: «Salvini conclude il comizio sul panco con Greta, bimba di Bibbiano». 

Il tweet dell’account ufficiale della Lega dove «confermano» il legame tra Greta e Bibbiano condividendo un articolo di Fanpage.

Ombre sulla vicenda del «restituita alla mamma»

«Dopo un anno è stata restituita alla mamma» diceva Matteo Salvini, ma in un articolo del 19 settembre 2019 del giornalista Giampaolo Visetti viene smentita anche questa seconda narrativa diffusa dal palco di Pontida:

La procura presso il tribunale dei minori di Milano non l’ha affatto “restituita alla madre per sottrarla agli abusi dei servizi sociali”. In realtà la bambina di Lomazzo, che ha 11 anni, il 3 settembre è fuggita al termine di un incontro protetto con la madre Sara, brindisina di 36 anni.

I Carabinieri avrebbero tentato di far rientrare la bambina nella comunità alla quale era stata assegnata, ma nulla da fare. La procura dei minori deve ancora valutare la situazione, nel frattempo la madre della bambina risponde così attraverso il suo profilo Facebook:

La volete sapere la verità sulle condizioni di Greta circa i servizi sociali? Si collabora, Greta va a scuola REGOLARMENTE e gli unici problemi che ha sono quelli che si è portata indietro dall’inferno che ha vissuto, fortunatamente ha una bellissima famiglia, la nostra, il mio compagno che è un papà meraviglioso (a detta di Greta), la famiglia paterna ed una cerchia di amici pronti a darle l’affetto di cui è stata privata. Non è a contatto con i social e con gente che ha venduto gravidanze e vita privata per lucro vero! Non abbiamo preso un euro ne altro e se secondo voi estrapolare giusto ciò che serve a screditarmi fa la VERITÀ allora è chiaro chi sta realmente strumentalizzando disumanamente mia figlia… intasiamola la procura… tranquilli tanto sono le prove che parlano… non la politica 💚 #BambiniStrappati mai più un sorriso strappato!!!!

Il post della mamma di Greta a seguito delle vicende riportate da Repubblica sulla fuga della figlia dalla comunità in cui era ospitata.

Leggi anche: