Roma, l’Atac chiude il bilancio in positivo: è la prima volta nella storia

Il bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre e approvato dall’assemblea dell’azienda riporta un utile pari a 839.558 euro

Per la prima volta nella sua storia l’Atac, l’azienda dei trasporti del Comune di Roma, ha approvato un bilancio con il segno positivo. Il bilancio di esercizio, chiuso al 31 dicembre e approvato dall’assemblea dell’azienda, riporta un utile pari a 839.558 euro. Mentre nel 2017, il bilancio era in perdita di 120 milioni e nel 2016 di 213 milioni.

Nel 2018, evidenzia l’azienda, il servizio di trasporto pubblico ha evidenziato un incremento del 2,1%, i ricavi delle vendite e delle prestazioni sono aumentati del 2,14%: tutto questo è stato accompagnato da una lieve contrazione dei costi di produzione (-0,1% rispetto al dato 2017).

«L’approvazione del bilancio di esercizio 2018 di Atac rappresenta un altro tassello nel percorso di risanamento dell’azienda del trasporto pubblico. Un percorso che ci ha permesso di mantenere pubblica la società attraverso il piano di concordato che a giugno scorso ha ricevuto l’approvazione del Tribunale di Roma. I risultati ottenuti sono incoraggianti e ci spingono a proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso», ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Leggi anche: