Sparatoria in questura a Trieste, l’assassino sarebbe ricercato in Germania

Un furto di un’auto, poi lo schianto contro un cancello chiuso al pubblico all’aeroporto di Monaco di Baviera

Nuovi dettagli emergono su Alejandro Augusto Stephan Meran, il dominicano che ha più volte aperto il fuoco nella questura di Trieste uccidendo due agenti, Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, ai quali è riuscito a sottrarre l’arma dalla fondina della divisa.

Il 29enne sarebbe ricercato dalle autorità tedesche a causa di un presunto furto di un’automobile a bordo della quale avrebbe poi avuto un incidente stradale. A renderlo noto è il Tgr Rai del Friuli Venezia Giulia.

Stando alla ricostruzione della testata regionale, la vicenda sarebbe legata a un episodio di qualche tempo fa. Meran si sarebbe impossessato di un’Audi A6 di proprietà del suo compagno, un italiano che vive in Germania.

Per ragioni non ancora accertate, l’uomo alla guida dell’auto stava guidando verso l’aeroporto di Monaco di Baviera. Ed è proprio qui che ha terminato la sua corsa perché sarebbe finito contro un cancello chiuso, in un’area non accessibile al pubblico dello scalo tedesco.

Leggi anche: