Elsa Fornero si vendica, l’intervista ai ragazzi su Cicciogamer: «Devo vergognarmi di non conoscerlo?» – Video

Secondo capitolo dello scontro tra l’ex ministra e il giornalista Gianluigi Nuzzi. Questa volta con l’aiuto del (timido) pubblico

Di Martedì, puntata del 15 ottobre. Si parla di pensioni e lavoro. In studio c’è il giornalista Gianluigi Nuzzi, in collegamento invece Elsa Fornero, ministra del lavoro nel governo Monti e docente di economia all’Università di Torino.

Fornero dice di incontrare spesso di giovani e Nuzzi ribatte con una provocazione: «Le faccio una battuta, lei sa chi è Cicciogamer?». Cicciogamer 89 è uno youtber che si occupa soprattutto di videogiochi. Ha quasi 3 milioni di iscritti al suo canale YouTube e oltre 1,4 milioni di follower su Instagram. Alla domanda l’ex ministra si blocca per qualche istante e poi sorvola sull’argomento tornando ai suoi temi.

La provocazione di Nuzzi è fuori contesto, e forse anche fuori target. Il pubblico di Mirko “Cicciogamer89” Alessandrini è composto da ragazzi più piccoli di quelli che ora si devono preoccupare di trovare un lavoro. Eppure Fornero ha deciso di replicare comunque durante un’intervista realizzata per Non è l’Arena, programma in onda su LA7 condotto da Massimo Giletti.

Nel servizio si vede l’ex minsitra avvicinarsi a un gruppo di ragazzi che stanno studiando e chiedere: «Voi dite che dovrei vergognarmi perchè non conosco Cicciogamer? No? Allora rispediamo al mittente che quando si discute di cose serie richiamare CiccioGamer è una cosa molto stupida? Glielo diciamo? Tutti insieme? Glielo dite da parte mia?».

Forse l’imbarazzo per le telecamere, forse l’indifferenza per la questione, i ragazzi non sembrano molto coinvolti e concedono a Fornero qualche monosillabo. Certo, le risposte sono quelle chieste dall’ex ministro, ma né lei né CiccioGamer sembrano scaldare troppo gli animi dei ragazzi inquadrati.

Leggi anche: