Roma, si filmano mentre rubano statue indigene da una Chiesa e le gettano nel Tevere – Video

Le forze dell’ordine sono alla ricerca dell’autore del gesto

Tre statuette rappresentati la dea della fertilità indigena sono state rubate dalla chiesa di Santa Maria Transpontina, a Roma, e in seguito gettate nel Tevere.

Le statuette erano parte della mostra dedicata ai popoli indigeni dell’Amazzonia, in corso in questi giorni in via della Conciliazione – a pochi passi dal Vaticano – in occasione del Sinodo straordinario dei vescovi dell’Amazzonia che si sta svolgendo proprio a Città del Vaticano.

A compiere il gesto sarebbero stati alcuni integralisti cattolici che, nel portare a compimento il furto, si sono filmati caricando il materiale video direttamente su YouTube per mostrare al pubblico l'”eroico” gesto. La scena è stata registrata dall’utente YouTube Michael Del Bufalo.

L’operazione sarebbe stata eseguita in segno di protesta per la presenza di quello che i cattolici considerano un simbolo pagano. La “Pachamama” – così è chiamata la dea – era stata esposta la prima volta durante la cerimonia tenutasi nei Giardini vaticani il 4 ottobre scorso per l’inizio Sinodo. Le forze dell’ordine sono alla ricerca dell’autore del gesto.

Leggi anche: