Pakistan, incendio su un treno passeggeri: 65 morti

Il rogo è stato causato dall’esplosione di un cucinino a gas

Almeno 65 persone sono morte e altre 45 sono rimaste ferite in un violento incendio scoppiato su un treno passeggeri pakistano. È successo oggi vicino alla città di Liaquatpur, nella provincia orientale del Punjab.

Il rogo sarebbe stato causato dall’esplosione di un cucinino a gas che alcuni passeggeri stavano usando impropriamente per prepararsi la colazione a bordo, sul convoglio che andava da Karachi a Rawalpindi.

«Il bilancio delle vittime potrebbe aumentare ulteriormente», ha dichiarato Muhammad Asfandyar, un funzionario ospedaliero locale.

Dodici dei feriti sono in gravi condizioni, afferma la polizia del distretto di Rahim Yar Khan. Il primo ministro Imran Khan ha espresso il suo «profondo dolore per la perdita di vite preziose» e ha invitato le autorità a fornire «la migliore assistenza possibile» ai feriti.

Leggi anche: