Caro voli, due studenti a Open: «Spesa insostenibile, al Sud passando per l’estero risparmieremo 1000 euro» – Video

Questa è la denuncia di Emanuele ed Enrico, due fratelli siciliani che hanno trovato l’escamotage per aggirare il caro voli. Tornare al Sud per Natale resta un lusso

Tornare a casa per trascorrere il Natale coi propri familiari è diventato un lusso con prezzi che possono arrivare a 800 euro per fare scalo in uno degli aeroporti siciliani. Difficoltà che diventano barriere insormontabili per gli studenti fuori sede, per quei ragazzi che vengono sostenuti economicamente dai genitori.

È il caso di due fratelli siciliani, Emanuele ed Enrico, che studiano in Emilia-Romagna e che, per riabbracciare la propria famiglia il giorno di Natale, hanno trovato un escamotage per aggirare i prezzi alle stelle delle compagnie aeree, persino di quelle low cost.

240 euro anziché 1200

Come vi abbiamo documentato, facendo scalo all’estero si riescono a risparmiare centinaia di euro. «Il BolognaCatania ci sarebbe costato 600 euro a/r che, moltiplicato per due, fa 1200 euro. Una spesa insostenibile per la nostra famiglia» ci dicono in un video inviato a Open.

Così l’idea di «controllare le tratte internazionali»: «I prezzi vanno dai 10 ai 30 euro a tratta al massimo. Noi abbiamo scelto il Bologna-Malta a 10 euro (con Ryanair, ndr), poi il catamarano Malta-Pozzallo. Il costo? 120 euro a/r a testa».

Dati alla mano, 240 euro anziché 1200 totali (in due). «Impiegheremo mezza giornata per tornare a casa, non è una grossa perdita di tempo» ci spiegano «a fronte di un risparmio sostanziale».

«Si torni a parlare di continuità territoriale»

E infine lanciano un messaggio forte e chiaro alla politica auspicando che «si torni a parlare di continuità territoriale». Il viceministro ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri, siciliano, ha promesso a Open un emendamento che preveda tariffe sociali per alcune categorie di persone (studenti, lavoratori e disabili), così da applicare uno sconto dal 30% al 50% per ogni singolo biglietto aereo acquistato.

Al momento, però, è tutto come prima e per molti si prospetta un Natale amaro dove acquistare un biglietto aereo resta un miraggio. E, in una ricerca voli effettuata questa mattina da Open, si scopre che per un Milano-Catania (nelle date 21 dicembre-6 gennaio 2020, ndr), con Alitalia, bisognerà sborsare la bellezza di quasi 700 euro.

Foto e video di Open

Leggi anche: