Papa Francesco ha incontrato il primo ministro maltese Joseph Muscat

Il Papa conosce bene il caso della giornalista maltese: il 20 ottobre 2017 aveva inviato un telegramma, non proprio usuale in casi del genere, in cui si diceva «addolorato per la tragica morte di Daphne Caruana Galizia».

Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in Vaticano Joseph Muscat, primo ministro di Malta, con la consorte e i familiari. Una udienza che era programmata da tempo e che si è svolta in forma privata.


Dopo le violenti proteste a Malta per le notizie emerse dalle indagini sull’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, Muscat ha annunciato nei giorni scorsi che a gennaio lascerà l’incarico.

Una posposizione forse legata proprio alla volontà di incontrare il pontefice questa mattina. Non sono stati resi noti i contenuti del colloquio ma è immaginabile che, dopo gli ultimi eventi, l’incontro possa avere avuto un carattere diverso da quello che era stato ipotizzato in origine.

Il premier maltese era atteso ieri ai Mediterranean Dialogues, organizzati dalla Farnesina e dall’Ispi, e ha cancellato l’appuntamento.

Il Papa conosce bene il caso della giornalista maltese: il 20 ottobre 2017 aveva inviato un telegramma, non proprio usuale in casi del genere, in cui si diceva «addolorato per la tragica morte di Daphne Caruana Galizia».

In copertina Papa Francesco e il primo ministro maltese Joseph Muscat durante un’udienza privata in Vaticano, 24 giugno 2013. ANSA/Osservatore Romano

Leggi anche: