Pedofilia: in un anno denunciati 1000 abusi da parte del clero

L’ufficio vaticano ha ricevuto quest’anno un numero di denunce di abusi sessuali da parte dei religiosi che ha «sopraffatto» lo staff

Mille denunce di abusi, un numero record. L’ufficio vaticano che si occupa della questione ha ricevuto quest’anno un numero di denunce di abusi sessuali da parte dei religiosi che ha «sopraffatto» lo staff. Queste denunce vengono da moltissimi Paesi del mondo, in alcuni dei quali non erano mai state sporte denunce prima d’ora. John Joseph Kennedy, il capo Ufficio della Sezione Disciplinare nella Congregazione per la dottrina della fede, lo ha detto all’Associated Press.


Da quando il Vaticano ha annunciato, due decenni fa, che avrebbe preso in carico le denunce, lo staff non è aumentato con la crescita esponenziale dei casi da esaminare. «So che clonare va contro gli insegnamenti cattolici, ma se potessi clonare i miei impiegati per farli lavorare tre turni al giorno o sette giorni alla settimana» riuscirebbero a stare dietro al carico di lavoro, ha affermato Monsignor Kennedy.

Le rivelazioni arrivano da una delle sezioni che fino a ora era stata una delle più impenetrabili della Santa Sede ed è sintomatica della necessità da parte del Vaticano di mostrarsi trasparente. La volontà di ricostruire la fiducia del pubblico dopo uno scandalo che ha macchiato per anni la reputazione della Chiesa è forte e la decisione di di Papa Francesco sull’abolizione del segreto pontificio è stata un passo decisivo in questa direzione.

Leggi anche: