Migranti, Ocean Viking sbarca a Taranto. Tra i 159 profughi anche 40 minori

La Commissione europea ha attivato la procedura per la redistribuzione dei migranti. Secondo il Viminale, Francia, Germania e Portogallo sarebbero disponibili ad accogliere quote di richiedenti asilo

Sono sbarcati a Taranto nel pomeriggio di oggi, 23 dicembre, i 159 migranti salvati dalla nave Ocean Viking. «Il loro calvario in mare è finalmente finito», scrive su Twitter Medici Senza Frontiere, che gestisce la nave insieme a Sos Mediterranée.

Inizialmente, le persone a bordo della Ocean Viking erano 162, ma la sera del 22 dicembre una donna è stata portata sulla terra ferma insieme alla sua bambina. «In una situazione così incerta, il suo posto è in ospedale, non in mare durante una tempesta», scriveva l’Ong.

A causa del maltempo la nave si era avvicinata alle coste di Catania, chiedendo urgentemente l’autorizzazione per sbarcare. Durante la serata del 22 dicembre le Ong hanno ricevuto il permesso dal Ministero dell’Interno di approdare a Taranto, dove sono poi avvenute le operazioni di sbarco.

Intanto, la Commissione europea ha già attivato la procedura per la redistribuzione dei migranti e, secondo il Viminale, FranciaGermania e Portogallo hanno già offerto disponibilità ad accogliere quote di richiedenti asilo.

Leggi anche: