Crisi Usa-Iran, Rohani a Conte: «L’Europa si distanzi da Washington»

Intanto il vicepresidente americano Mike Pence ha annunciato che Trump chiamerà i suoi alleati europei per uscire dall’accordo sul nucleare

«Ha avuto luogo oggi una lunga conversazione telefonica tra il Presidente Conte e il Presidente della Repubblica Islamica dell’Iran, Hassan Rohani. La situazione nella regione, soprattutto alla luce degli ultimi sviluppi, e lo stato delle relazioni bilaterali sono state al centro del colloquio». Lo rende noto la presidenza del Consiglio. 

Secondo quanto riferisce l’agenzia iraniana Irna, Rohani ha inoltre invitato l’Europa a prendere posizioni indipendenti da Washington. Per Rohani gli Stati Uniti hanno violato la legge internazionale assassinando il generale Qassem Soleimani. Il presidente iraniano ha invitato l’Europa a reagire alle mosse terroristiche degli Stati Uniti.

E da Washington è arrivato l’appello di Donald Trump all’Europa. Il presidente americano contatterà presto i leader dei Paesi europei firmatari dell’accordo sul programma nucleare iraniano (Jcpoa) per chiedere loro di porre fine all’intesa siglata nel 2015.

«Il presidente – ha dichiarato il vicepresidente Mike Pence – chiamerà i nostri alleati, nei prossimi giorni, perché si uniscano agli Usa, escano dal disastroso accordo sul nucleare iraniano e chiedano che l’Iran rinunci alla sua lunga storia di disseminare violenza terrorista, abbandoni le sue ambizioni nucleari e si unisca alla famiglia delle nazioni».

Leggi anche: