Elezioni in Emilia Romagna, Salvini: «Per la prima volta c’è stata partita, sono orgoglioso della Lega»

«È stata una cavalcata eccezionale, commovente e sono orgoglioso. Chiunque vincerà che sia Lucia o Stefano, vorrà dire che avrà meritato, perché il popolo ha sempre ragione»

Subito dopo la diffusione delle prime proiezioni sul voto in Emilia Romagna, il leader della Lega Matteo Salvini – che segue lo spoglio in una stanza del Centergross di Bentivoglio, alle porte di Bologna, dove è stato allestito il comitato elettorale di Lucia Borgonzoni – ha fatto le prime dichiarazioni alla stampa davanti a decine di telecamere e giornalisti.


«Avere una partita aperta in Emilia Romagna per me è un’emozione, dopo settant’anni per la prima volta c’è stata una partita», dice in conferenza stampa il segretario della Lega. «Che la Lega sia il primo partito è un’emozione incredibile e quindi ci tenevo a ringraziare coloro che sono andati ai seggi».

Matteo Salvini ammette di fatto la sconfitta: «Chiunque vincerà che sia Lucia o Stefano, vorrà dire che avrà meritato, perché il popolo ha sempre ragione». «È stata una cavalcata eccezionale, commovente e sono orgoglioso – prosegue -. Per me è un’emozione che dopo 70 anni ci sia stata una partita qui». Quanto all’alta affluenza, Salvini commenta: «Mi prendo un pezzetto di merito di aver ri-coinvolto le persone ad andare a votare».

Leggi anche: