Coronavirus, i 67 italiani provenienti da Wuhan saranno trasferiti nel Centro olimpico di Cecchignola

«In questo momento l’importante è riuscire a contenere il contagio del coronavirus», spiega Lorenza Bonaccorsi, sottosegretario al Turismo del Mibact

I 67 italiani che rientreranno da Wuhan lunedì verranno trasferiti nel Centro olimpico della ‘città militare’ della Cecchignola, a Roma. È questa, secondo quanto apprende l’ANSA, l’indicazione che è emersa nel corso del Comitato operativo convocato nella sede del Dipartimento della Protezione Civile. L’arrivo del volo all’aeroporto militare di Pratica di Mare, salvo cambiamenti dell’ultim’ora, è previsto per le 8.15 di lunedì mattina.


In una nota Lorenza Bonaccorsi, sottosegretario al Turismo del Mibact ha spiegato: «In questo momento l’importante è riuscire a contenere il contagio del Coronavirus ed evitare al massimo di alimentare panico e allarmismo. Giovedì saranno convocati al Mibact i rappresentanti delle varie categorie del settore turistico per fare il punto sulla situazione e capire come affrontare questa fase di emergenza, in particolare sul fronte dei flussi in arrivo che stanno risentendo delle restrizioni sui voli».

E ancora: «È stata sospesa la concessione di visti in Cina per l’Italia da parte delle agenzie autorizzate. Restano solo quelli concessi dalle nostre strutture consolari per motivi familiari o casi di conclamata e acclarata urgenza».

Leggi anche: