Super Bowl 2020, Trump si congratula con i Kansas City Chiefs (ma sbaglia Stato)

Trump ha fatto confusione tra lo Stato del Kansas e quello del Missouri. Il presidente degli Usa ha corretto subito l’errore, che però non è sfuggito agli utenti su Twitter

I Kansas City Chiefs hanno vinto il Super Bowl dopo 50 anni e Donald Trump è stato tra i primi a congratularsi con loro.


«Congratulazioni ai Kansas City Chiefs per un ottimo gioco, e una fantastica ripresa, sotto un’immensa pressione. Voi rappresentate molto bene il grande Stato del Kansas e gli Stati Uniti nella loro interezza. Il nostro Paese è fiero di voi», ha twittato Trump. Ma c’è un errore.

I Kansas City Chiefs sono una squadra di football americano della NFL con sede a Kansas City, nello stato del Missouri e non nello Stato del Kansas come ha scritto Trump.

Trump ha immediatamente corretto l’errore che però non è sfuggito agli utenti su Twitter che hanno condiviso il tweet di Trump insieme a una mappa degli Usa, per rinfrescare la memoria al Presidente.

Qualcuno è però intervenuto in difesa di Trump, ricordando che Kansas City ci trova proprio a confine tra il Missouri e lo Stato del Kansas. Kansas City però è la città più popolosa del Missouri e le partite dei Kansas City Chiefs si svolgono nell’Arrowhead Stadium che si trova, appunto, nel Missouri.

Leggi anche: