Samsung svela il suo Z Flip, e gli schermi pieghevoli cominciano ad avere (davvero) senso

Dopo un’anticipazione alla notte degli Oscar, la casa sudcoreana ha presentato tutti i suoi nuovi modelli

Lo schermo è sempre pieghevole, ma in un modo completamente diverso. Durante l’evento Unpacked, in diretta da Londra e S. Francisco, Samsung ha svelato il suo nuovo smartphone: il Samsung Z Flip. Il Samsung Galaxy Fold, con lo schermo che si raddoppiava sulla verticale, sembra già un reperto di archeologia tecnologica. Lo Z Flip applica un concetto completamente diverso di schermo pieghevole. Il display si chiude infatti sulla linea orizzontale, esattamente come l’ultimo Motorola Razr.

Da chiuso, il nuovo dispositivo della casa sudcoreana si presenta come un cofanetto praticamente quadrato, con un piccolo schermo per le notifiche. Aperto invece acquisisce la tipica forma rettangolare. Anche il prezzo dello Z Flip è più vicino agli standard. Non più gli oltre 2mila euro dello Galaxy Fold ma 1520 euro.

Le caratteristiche tecniche del Samsung Z Flip

Il display principale è realizzato con tecnologia Dynamic Amoled Infinity Flex, la stessa del Samsung Galaxy Fold. Una volta aperto le dimensioni sono di 6,7”. Il display anteriore invece ha la dimensione (record) di 1,06”. Esternamente il telefono è ricoperto da un Gorilla Glass 6. La RAM è di 8 Gb, con una memoria interna che arriva massimo a 256 Gb. Per le fotocamere invece, ce ne sono due sulla scocca posteriore, entrambe da 12 Mp. Una è quella principale, l’altra è il grandangolo. La fotocamera frontale è da 10 Mp.

Samsung | Lo shermo del nuovo Samsung Z Flip una volta aperto

Le colorazioni presentata all’evento Unpacked sono diverse, dal viola al nero, passando per il rosa e l’oro. In Italia i primi modelli saranno disponibili già dal 14 febbraio, ma solo con un numero limitato di pezzi nelle colorazioni nero e viola.

Lo spot che ha anticipato lo smartphone agli Oscar

Per gli appassionati di tecnologia, l’aspetto di questo smartphone era noto. Durante la notte degli Oscar è stato presentato uno spot che ha svelato in anteprima in nuovi dispositivi di Samsung. Tutto mentre a vincere quattro statuette era proprio il film di un autore sudcoreano.

YouTube | Lo spot andato in onda la notte degli Oscar

Non solo Flip, i Samsung S20

Per la serie ammiraglia, Samsung ha presentato tre modelli: S20, S20 Plus e (all’esordio) anche la versione S20 Ultra. La prima parte della presentazione è tutta sull’apparato fotografico: «Con l’S20 abbiamo voluto cambiare la fotografia».

Samsung | Tutti i modelli di S20

Prima di tutto la risoluzione: Tutti i Samsung della serie S20 sono in grado di registrare video in 8k. E non solo. Il primo modello ha tre fotocamere. Una principale da 12 Mp una secondaria grandagolare sempre da 12 Mp e una terza per gli zoom che arriva a 64 Mp, permettendo così zoom che arrivano fino a 30X senza perdere la risoluzione.

Samsung | I sensori del Samsung S 20 Ultra

Nei modelli S20 Plus e S20 Ultra si aggiunge a questi sensori un quarto, che misura la profondità di campo. Nell’S Ultra il sensore principale passa poi da 12 Mp a 108 Mp, andando a sfidare direttamente il Mi Note 10 di Xiaomi, l’unico modello che fino ad ora ha montato un sensore sopra i 100 Mp. I prezzi per i nuovi modelli vanno da 929 euro per il modello S20 nella versione da 128 Gb di memoria fino ai 1379 euro per l’S20 Ultra. L’uscita in Italia è prevista per il 13 marzo.

Leggi anche: