Coronavirus: supera quota 2mila il bilancio dei morti in Cina

Nel suo aggiornamento quotidiano, la commissione sanitaria ha anche riferito di 349 nuovi contagi

Sale 2.112 il bilancio delle vittime del Coronavirus, secondo quanto reso noto dal governo cinese. Sono 108 le persone decedute nelle ultime 24 ore, nella regione dell’Hubei, focolaio del virus che ha messo in ginocchio la Cina. Nel suo aggiornamento quotidiano, la commissione sanitaria della provincia ha anche riferito di 349 nuovi contagi.


Caso sospetto a Vercelli, test esclude contagio

In Italia è risultata negativa al coronavirus una trentenne di origini cinesi ricoverata a scopo precauzionale nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Sant’Andrea di Vercelli. Tornata giovedì scorso dalla Cina, la donna si era presentata al pronto soccorso con alcuni sintomi influenzali, raffreddore e mal di gola. In ospedale, insieme a lei, si sono presentati anche marito, figlio e suocera, che sono stati mandati a casa e si sono sottoposti a quarantena volontaria. La donna è ora ricoverata in una stanza a pressione negativa.

La Francia annuncia nuovi rimpatri

Mentre dall’Italia è partito l’aereo che riporterà a casa i connazionali bloccati da giorni sulla Diamond Princess, la Francia ha annunciato per venerdì prossimo una quarta operazione di rimpatrio dalla Cina per alcune decine di connazionali. Una volta rientrati – precisa il direttore generale responsabile per la Salute Jerome Salomon – i francesi resteranno per 14 giorni in un villaggio vacanze e saranno sottoposti a un doppio test medico.

Team McLaren F1, stop accesso a chi viene dalla Cina

Il team McLaren di Formula 1, invece, ha adottato misure speciali di prevezione per affrontare l’epidemia di coronavirus, vietando a chiunque abbia visitato di recente la Cina di entrare nei propri ambienti al circuito di Barcellona, dove sono in corso i test pre stagionali. Il bando ha colpito una giornalista cinese di Shanghai, alla quale è stato negato l’accesso alla zona ospitalità della squadra britannica sul circuito di Montmelò.

Leggi anche: