Afghanistan, storico accordo tra Usa e talebani: dopo 19 anni arriva la firma che dovrebbe fermare la guerra

L’accordo prevede che gli Stati Uniti e i loro alleati ritirino tutte le loro forze dall’Afghanistan entro 14 mesi

Gli Stati Uniti e gli alleati della Nato si sono impegnati per ritirare tutte le proprie truppe dall’Afghanistan entro 14 mesi, dopo 19 anni di guerra. È uno dei diversi punti chiave presenti nella dichiarazione congiunta firmata nella giornata di oggi, 29 febbraio, a Doha tra Usa e talebani. 

Secondo l’accordo firmato a Doha i militanti hanno deciso di non consentire all’organizzazione terroristica di al-Qaeda o qualsiasi altro gruppo estremista di operare nelle aree che controllano, nonché l’avvio di negoziati tra talebani e governo afghano. 

Gli Stati Uniti hanno invaso l’Afghanistan nell’ottobre 2001 su decisione dell’ex presidente statunitense George W. Bush, poche settimane dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001, rivendicati da parte del gruppo al-Qaeda con base in Afghanistan. Al momento sono ancora 12mila le truppe statunitensi presenti nel Paese. 

Tuttavia l’accordo non è stato siglato tra Stati Uniti e governo afghano, ma con i talebani. Questi ultimi dovranno quindi accordarsi con il governo centrale di Kabul per discutere la possibile futura fisionomia del potere statale. I colloqui dovrebbero iniziare il 10 marzo.

In copertina: EPA/GHULAMULLAH HABIBI

Leggi anche: