Coronavirus, in Lombardia 297 nuove vittime e 1.089 nuovi positivi

Il dato dei pazienti in terapia intensiva ora è 1.343, +26 rispetto a ieri

Il bollettino del 6 aprile

Durante la consueta conferenza stampa del 6 aprile per comunicare i dati sul Coronavirus riguardo la Regione Lombardia, l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha comunicato che a fronte di 154.989 tamponi eseguiti in tutta la Regione, i nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono stati 1.089 per un totale di 51.534. In totale le vittime sono ora 9.202, +297 rispetto a ieri. Il dato dei pazienti in terapia intensiva ora è 1.343, +26 rispetto a ieri. I ricoverati sono 11.914 e i dimessi 29.075.

I dati nelle province 

Questi i dati relativi alle province:

  • Bergamo 9.815 (+103)
  • Brescia 9.477 (+137)
  • Como 1.473 (+89)
  • Cremona 4.260 (+27)
  • Lecco 1.712 (+34)
  • Lodi 2.278 (+23)
  • Monza e Brianza 3.157 (+111)
  • Milano 11.538 (+308)
  • Mantova 2.084 (+40)
  • Pavia 2.700 (+81)
  • Sondrio 614 (+23)
  • Varese 1.293 (+102)

La diretta Facebook

#Coronavirus, ultime notizie da Palazzo Lombardia, condividete per informare il maggior numero di persone. #Fermiamoloinsieme #ForzaLombardia – www.lombardianotizie.online –

❌ ❌ #Coronavirus +++ TUTTI I DATI AGGIORNATI E TUTTE LE INFORMAZIONI SULLE MASCHERINE +++ https://www.lombardianotizie.online/coronavirus-casi-lombardia/#Fermiamoloinsieme #ForzaLombardia

Gepostet von Lombardia Notizie Online am Sonntag, 5. April 2020

Le mascherine

Prima di diramare i dati, Davide Caprini ha spiegato che più di tre milioni di mascherine saranno distribuite per tutta la Lombardia entro il fine settimana. Nel farlo, ha raccomandato di «indossarle sempre, di mantenere il giusto distanziamento sociale e di lavare molto frequentemente le mani».

La situazione a Milano

Il capoluogo lombardo preoccupava, fino a ieri, stando ai dati in possesso della Regione Lombardia. Oggi, invece, si registra un cambio di rotta: Gallera ha definito le cifre «confortanti». «Quindi li raccogliamo con buona soddisfazione», ha detto. A Milano sono stati registrati 308 casi in più in tutta l’area metropolitana. Nella sola città, 112.

Gallera: «False accuse sulle Rsa»

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera prova a bloccare le polemiche sulla gestione dell’emergenza. E replica in particolare all’accusa secondo cui proprio l’azienda sanitaria avrebbe cercato di mettere nelle residenze per anziani i malati di Covid: «Non abbiamo mai imposto o chiesto alle Rsa di mettere i pazienti Covid positivi insieme agli ospiti e chi lo dice fa un atto ignobile», ha spiegato. Nella delibera dell’8 marzo scorso, aggiunge, veniva chiesto di ospitare malati, ma in aree separate e con personale dedicato: «Abbiamo detto alle Rsa con queste caratteristiche se potevano e volevano aiutarci a salvare delle vite e lo ha fatto un numero ristretto. Si specula sulle vite umane ed è inaccettabile».

Il parere degli esperti:

Leggi anche: