Dl Rilancio, ancora un flash mob dei ristoratori di Milano all’Arco della Pace – Il video

I ristoratori milanesi tornano in piazza dopo l’approvazione delle misure rivolte a bar e ristoranti per la riapertura in sicurezza

Il giorno dopo l’approvazione in Cdm del Dl Rilancio, i ristoratori di Milano sono tornati ancora una volta in strada per protestare contro le disposizioni del governo. La protesta ruota attorno alle condizioni di riapertura di bar e ristoranti che, secondo i manifestanti, non permetterebbero alle attività di rimanere in piedi dopo la crisi economica e sanitaria provocata dal Coronavirus.

Come già altre volte, i proprietari dei locali del capoluogo lombardo hanno posizionato sotto l’Arco della Pace, a piazza Sempione una serie di sedie vuote. I ristoratori si sono poi sistemati in modo da protestare rispettando comunque le distanze di sicurezza. Alcuni di loro avevano in mano cartelli con su scritto frasi come: «Così non ho futuro».

La protesta arriva a seguito delle polemiche che si sono concentrate già nelle settimane scorse sui protocolli per la riapertura in sicurezza. La regola dei quattro metri quadrati per cliente è ritenuta troppo restrittiva e non permetterebbe a molte attività di riaprire. Le associazioni di categoria hanno parlato di un’insostenibile riduzione di clientela del 60% per le attività di ristorazione, e gli imprenditori invocano finanziamenti a fondo perduto per poter rimanere a galla.

Foto copertina: ANSA/PAOLO SALMOIRAGO | Protesta delle sedie vuote dei gestori di locali e commercianti presso l’Arco della Pace , Milano, 06 maggio 2020. Video credit: Agenzia Vista

Leggi anche: