A Buffalo polizia spinge e fa cadere a terra un anziano di 75 anni: è grave. Sospesi gli agenti – Video

Il governatore di New York Andrew Cuomo ha commentato l’episodio definendolo «ingiustificato e vergognoso»

Dopo il video di George Floyd, un altro filmato sta scandalizzando gli Stati Uniti. Mostra un uomo di 75 anni avvicinarsi agli agenti della polizia di Buffalo che stavano avanzano verso il Niagara Square per far scattare il coprifuoco, imposto per fermare le proteste per la morte del 46enne afroamericano. Gli agenti però lo spintonano facendolo cadere a terra. La caduta gli provoca una ferita alla testa, dalle immagini si vede il sangue e i poliziotti urlare: «Sta sanguinando». I due agenti sono stati sospesi.


Il sindaco di Buffalo Byron Brown ha rilasciato una dichiarazione in cui ha spiegato che le condizioni dell’uomo sono «gravi ma stabili». «Sono rimasto profondamente disturbato dal video, così come lo è stato il commissario della polizia di Buffalo, Byron Lockwood», ha dichiarato Brown in una nota che è stata pubblicata su Twitter. «Lockwood ha subito aperto un’indagine e i due ufficiali sono stati sospesi senza paga». Amareggiato, Brown ha infine aggiunto che dopo i giorni di proteste negli Usa, «questo evento è scoraggiante».

Anche il governatore di New York, Andrew Cuomo, si è espresso sulla vicenda, ritenendo «questo incidente del tutto ingiustificato e assolutamente vergognoso», ha scritto in un tweet. E ha aggiunto: «Gli agenti di polizia devono far rispettare – senza abusarne – la legge». Le immagini sono state riprese da una giornalista di Wbfo e rilanciate da diverse testate.

Video copertina: Twitter | David Begnaud

Leggi anche: