É morto Pierino Prati: è stato centravanti del Milan, della Roma e della Nazionale

Aveva 73 anni ed era malato da tempo. Con la Nazionale ha vinto anche il campionato europeo nel 1968 al fianco di Gianni Rivera

È morto oggi, 22 giugno, Pierino Prati. Aveva 73 anni ed era malato da tempo. Conosciuto come “Pierino la peste”, è stato per molto tempo centravanti del Milan negli anni ’60 e ’70, poi della Roma e anche della nazionale italiana di calcio. A pochi giorni dalla scomparsa di Mariolino Corso, il mondo dello sport piange oggi uno dei più grandi bomber della storia del calcio italiano. «Riposa in pace», scrive l’ex compagno Bruno Conti su Instagram.


View this post on Instagram

Riposa in Pace Grande Pierino 🙏🙏💛❤️

A post shared by Bruno Conti (@brunoconti7) on

Originario di Cinisello Balsamo, dove era nato nel 1946, Prati vanta con la maglia rossonera – indossata dal 1967 al 1973 – 141 partite e 72 gol. Con la Nazionale ha vinto anche il campionato europeo nel 1968 al fianco di Gianni Rivera. Ha indossato anche le maglie della Roma e di Salernitana, Savona, Fiorentina e Rochester Lancers. Prati ha poi allenato alcune squadre: Lecco, Solbiatese, Sporting Bellinzago e Pro Patria.

In copertina ANSA | Pierino Prati (secondo da destra) festeggia la vittoria della Roma sulla Juventus il 5 maggio 1974.

Leggi anche: