Incendio alla cattedrale di Nantes, fermato un sospetto: doveva chiudere la chiesa la sera prima

Sotto interrogatorio un volontario che aveva il compito di chiudere l’edificio il giorno prima dell’incendio

C’è un primo sospettato per l’incendio che ieri 18 giugno ha colpito la cattedrale di Nantes, in Francia. La polizia un uomo che sarebbe stato l’ultimo a uscire dalla chiesa il giorno prima del rogo. Si tratta di un volontario, come riporta la Tv francese Bfm, che aveva il compito di chiudere a chiave l’edificio. La sua posizione è ora sotto l’analisi degli inquirenti.


Ci sono volute almeno due ore perché i vigili del fuoco riuscissero a circoscrivere le fiamme che stavano devastando l’interno della cattedrale gotica. Già dopo i primi rilievi, gli inquirenti hanno privilegiato la pista criminale. All’interno della chiesa erano stati riscontrati tre punti di partenza del fuoco, sia vicino all’organo, andato del tutto distrutto, che dall’altra parte della navata.

Leggi anche: