Nelle Filippine la battaglia contro la disinformazione diventa lotta per la vita: la storia di Maria Ressa – Video

Il documentario A Thousand Cuts racconta come una giornalista abbia fondato un giornale che ora combatte (praticamente da solo) il regime di Duterte

In nessun luogo l’erosione mondiale della democrazia, alimentata da campagne di disinformazione sui social media, è più evidente che nel regime autoritario del presidente filippino Rodrigo Duterte. La giornalista Maria Ressa pone gli strumenti della stampa libera – e della sua libertà – in linea con la difesa della verità e della democrazia. Ora la storia della sua battaglia è in un documentario, A Thousand Cuts, che esce ad agosto negli Stati uniti e poi, speriamo, in tutto il mondo.


Video editing: Vincenzo Monaco

Leggi anche: