Paura alla Casa Bianca, positivo al Coronavirus il consigliere per la Sicurezza nazionale: uno dei più stretti collaboratori di Trump

O’Brien è risultato positivo al Covid-19 dopo aver partecipato a un evento familiare. Ora si trova in isolamento domiciliare: continua a lavorare da casa, via telefono

Robert O’Brien, uno dei più stretti collaboratori del presidente americano Donald Trump, consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, è risultato positivo al Coronavirus, come riporta l’agenzia Bloomberg. La notizia è stata confermata dalla Casa Bianca. Il consigliere per la sicurezza nazionale, però, è stato visto l’ultima volta alla Casa Bianca alla fine della scorsa settimana. Stando ad una prima ricostruzione, O’Brien è risultato positivo al Covid-19 dopo aver partecipato a un evento familiare. Per questo motivo adesso si trova in isolamento domiciliare, continua a lavorare da casa, via telefono.


Solo negli Usa si contano 4.234.140 casi di Coronavirus: è il primo Paese al mondo, seguito da Brasile e India. 146.935 è, invece, il numero delle vittime: 32.630 solo a New York e 15.787 in New Jersey, come si legge sulla mappa della Johns Hopkins University & Medicine.

Foto in copertina di repertorio: EPA/AL DRAGO

Leggi anche: