Assembramenti al Papeete di Milano Marittima. Ma Salvini si defila (dopo i selfie e prima dell’happy hour)

«Conto di tornare qui l’anno prossimo come presidente del Consiglio, con ruoli di governo, se gli italiani vorranno, per prendere per mano questa terra e questo Paese», dice

Matteo Salvini torna al Papeete Beach di Milano Marittima. Dopo il celebre happy hour dello scorso anno – con il remix dell’Inno nazionale e i selfie con le cubiste – si ripresenta sulla riviera romagnola e questa volta lo fa durante l’epidemia Covid. «Conto di tornare qui l’anno prossimo come presidente del Consiglio, con ruoli di governo, se gli italiani vorranno, per prendere per mano questa terra e questo Paese», dice. A Cervia, in questi giorni, l’ormai tradizionale appuntamento con la festa della Lega.

Ma, tranne per qualche selfie qui e lì, Salvini non era già più in spiaggia durante il momento clou di ogni weekend, in estate, nellostabilimento balneare. Dopo qualche ora di normale vita da bagnante, a fare zig zag tra gli ombrelloni per poi un tuffo in acqua, infatti, il leader della Lega se ne va.

Intorno alle 19.30 centinaia di giovani, la maggior parte senza mascherina, hanno affollato lo spazio del dj-set del Papeete bevendo cocktail e ballando senza rispettare le misure di sicurezza anti-contagio. Addetti alla sicurezza sono intervenuti per chiudere alcune aree.

Leggi anche: