L’ultima idea di Netflix per Stranger Things: un film per chiudere la serie

Le riprese della quarta stagione sono state interrotte per la pandemia. Ora l’ipotesi di un lungometraggio diretto dai fratelli Duffer

Potrebbe essere un film l’ultimo capitolo della serie tv sci-fi Stranger Things. Secondo quanto riportato dal sito We Got This Covered, Netflix sta considerando l’ipotesi di chiudere con un lungometraggio una delle serie di maggior successo degli ultimi anni.

Secondo le fonti citate nell’articolo, saranno i creatori di Stranger Things – i fratelli Matt e Ross Duffer – a dirigere il capitolo finale della saga. L’obiettivo è quello di portare a chiusura tutte le linee narrative rimaste aperte dopo l’ultima stagione.

La serie originale di Netflix più seguita di sempre

La serie, dopo avere debuttato nel 2016, ha subito conquistato milioni di appassionati nel mondo. La terza stagione di Stranger Things – andata in onda l’anno scorso – è diventata la serie originale di Netflix più seguita di sempre dopo aver totalizzato 64 milioni di visualizzazioni in sole quattro settimane.

La quarta stagione interrotta a causa del Coronavirus

Nonostante l’indiscrezione di We Got This Covered sia già rimbalzata su tanti siti specializzati, è bene sottolineare che a oggi non c’è alcuna dichiarazione ufficiale da parte di Netflix in merito. Al momento, i fratelli Duffer e il cast della serie si stanno preparando a riprendere le riprese per la quarta stagione, interrotte a causa della pandemia di Coronavirus. La premiere è prevista per il 2021. A questo punto una quinta stagione potrebbe non essere nei piani degli autori.

Leggi anche: