Coronavirus, cresce l’allarme: siamo a quota 642, cinque regioni hanno avuto più di 50 casi in 24 ore. 7 morti – Il bollettino della Protezione Civile

La Regione più colpita dalla pandemia è la Lombardia seguita dall’Emilia-Romagna. Sale il numero dei pazienti in terapia intensiva: oggi sono 66 (+8 rispetto a ieri)

Il bollettino del 19 agosto

Oggi i casi di Coronavirus in tutta Italia sono +642 mentre ieri +403, il giorno prima +320. Secondo i dati dell’ultimo bollettino della Protezione civile, il totale dei contagi è salito a quota 255.278. Le vittime, oggi 19 agosto, sono +7 contro +5 decessi di ieri e +4 del giorno prima. Il numero dei morti raggiunge quota 35.412. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono +71.095 per un totale di 7.713.154 dall’inizio della pandemia. Ieri i tamponi eseguiti erano stati +53.976, mentre il 17 agosto soltanto +30.666.

I ricoverati, allo stato attuale, sono 866 (+23 rispetto a ieri). Sale anche il numero dei pazienti in terapia intensiva che oggi sono 66 contro i 58 di ieri (quindi +8). Gli attualmente positivi sono 15.360 (+271), in isolamento domiciliare si trovano ancora 14.428 persone (+240). Si registrano, inoltre, 204.506 guariti (+364). La Regione più colpita dalla pandemia continua a essere la Lombardia con +91 casi seguita dall’Emilia-Romagna con +76 contagiati in appena 24 ore. Più di 50 casi anche in Veneto, Lazio e Campania, poco sotto Piemonte con +42 e Sicilia con +45.

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Questi i dati dei pazienti attualmente positivi al Coronavirus suddivisi regione per regione:

Leggi anche: