Willy, la Procura cambia il capo d’imputazione per i quattro arrestati: è omicidio volontario

Nel frattempo la palestra di MMA frequentata dai fratelli Bianchi è stata sottoposta a chiusura per cinque giorni

La procura di Velletri, sulla base degli accertamenti autoptici, ha cambiato capo imputazione per i 4 arrestati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte, il ragazzo di Colleferro: da omicidio preterintenzionale in omicidio volontario aggravato dai futili motivi.

Intanto, sempre oggi, 11 settembre, gli inquirenti hanno disposto la chiusura per cinque giorni della palestra Millennium Sporting Center di Lariano frequentata di fratelli Bianchi, tra gli arrestati per l’omicidio di Willy. Il motivo? «Gravi violazioni di natura amministrativa».

Sono queste le anomalie riscontrate e che renderanno la struttura inagibile fino a nuovo ordine. Il provvedimento è scattato in seguito ai controlli amministrativi di polizia, carabinieri e Asl di zona. Nel frattempo sono al vaglio ulteriori contestazioni relative a diverse violazioni riscontrate in materia di sicurezza igienico-sanitaria.

I funerali

Domani, sabato 12 settembre, si terranno i funerali del ragazzo. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha fatto sapere che sarà presente durante la funzione. Due giorni fa il premier aveva commentato la vicenda dicendo di essere «sotto shock». «Che messaggio diamo ai nostri figli?», aveva detto. Oggi, poi, in un’intervista rilasciata a la Repubblica, il papà di Willy ha chiesto alla cittadinanza di indossare un indumento bianco in occasione dei funerali.

Il sindaco di Artena

«Vogliamo costituirci parte civile contro i nostri concittadini che hanno commesso un delitto così efferato». Felicetto Angelini, sindaco di Artena, spiega all’Ansa che il gesto di cui è rimasto vittima Willy non può essere dimenticato. «Lavorava ad Artena e vogliamo ricordarlo nel modo migliore, si è messo in mezzo pur essendo gracile, e ha pagato per questo. Chi ha compiuto un gesto così non può essere dimenticato». E ha poi aggiunto: «Domani sarò al funerale di Willy – ha aggiunto – e questa sera alle 18 faremo un Consiglio comunale straordinario per commemorarlo, insieme ai sindaci di Colleferro e Paliano: tra noi non c’è nessuna divisione».

Leggi anche: