Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel in quarantena: slitta il vertice straordinario dei leader europei

Per ora l’incontro è stato fatto slittare all’1 e 2 ottobre. Il presidente comincia oggi il periodo di quarantena nonostante il suo ultimo test abbia dato esito negativo, così come stabilito dalle misure in vigore in Belgio

Era in programma per giovedì e venerdì, e invece è saltato il vertice straordinario dei leader dell’Unione europea e rinviato all’1 e 2 ottobre. Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha annunciato su Twitter – tramite il suo portavoce – di trovarsi in isolamento dopo essere venuto a conoscenza del fatto che uno degli ufficiali addetti alla sua sicurezza, con il quale è stato in stretto contatto all’inizio della scorsa settimana, è risultato positivo al Coronavirus.


Michel, fa sapere il suo portavoce Barend Leyts, viene regolarmente sottoposto a tampone per escludere la positività e anche l’ultimo test effettuato nella giornata di ieri è risultato negativo. Ma le misure attualmente in vigore in Belgio per contenere il contagio da Coronavirus gli impongono di cominciare da oggi il periodo di quarantena.

Leggi anche: