Caso Suarez, i due avvocati della Juve (e una terza persona) in procura: ascoltati dai pm come persone informate sui fatti

L’avvocata Turco, collaboratrice di Chiappero, storico legale della Juve, ha seguito materialmente la pratica dell’esame di Suarez con il direttore generale dell’università per stranieri di Perugia. I due legali non sono indagati

Gli avvocati della Juventus Luigi Chiappero e la collega Maria Turco – più una terza persona di cui non si conosce l’identità – sono arrivati in procura a Perugia per essere ascoltati dai pm come persone informate sui fatti, nell’ambito dell’inchiesta sull’esame «farsa» a Luis Suarez all’università per stranieri del capoluogo umbro. L’avvocata Turco ha materialmente seguito la pratica per lo svolgimento dell’esame con il direttore generale dell’ateneo, Maurizio Olivieri, che è indagato.


L’avvocato Chiappero, storico legale del club juventino, ha invece assistito a una delle telefonate tra Turco e Olivieri, intercettate dalla Guardia di finanza. Non si conosce invece l’identità della terza persona giunta insieme agli avvocati in procura a Perugia, ma potrebbe essere un consulente o assistente del club.

Leggi anche: