Caso Suarez, anche il professor Rocca è indagato per corruzione: era nella commissione d’esame che ha promosso l’attaccante

Il suo nome si aggiunge a quelli della rettrice dell’Università per Stranieri Grego Bolli e del direttore generale Olivieri

C’è un terzo indagato per corruzione nell’ambito dell’inchiesta sull’esame di Luis Suarez. Il nome è quello di Lorenzo Rocca, membro della commissione dell’Università per Stranieri di Perugia che ha promosso l’attaccante uruguaiano, lo scorso 17 settembre. Finora, a risultare indagati per corruzione erano la rettrice Giuliana Grego Bolli e il direttore generale Simone Olivieri. La notizia, scrive Repubblica, emerge dall’“avviso di accertamenti tecnici non ripetibili”, consegnato agli avvocati degli indagati.


Il 24 settembre scorso, in un’intervista a Repubblica, Rocca – che già allora si sapeva essere indagato «per aver rivelato i contenuti della prova orale del 17 settembre» – si era difeso sostenendo di essere «l’ultima ruota del carro» di questo affaire, ribadendo poi di aver fatto parte di «una commissione formata da due persone: Suarez lo abbiamo ascoltato in due». «Ma quale aiuto, ma quali risposte preconfezionate! Io non ho favorito nessuno – aveva aggiunto lo stesso Rocca, questa volta nelle dichiarazioni alla La Stampa -. Le uniche cose suggerite a Luis Suarez stanno sui moduli dell’università pubblicati online. Sono atti pubblici». 

Leggi anche: