Coronavirus, Donald Trump ha la febbre: sarà ricoverato all’ospedale militare Walter Reed in caso servissero cure immediate

La Casa Bianca ha fatto sapere che si tratta di una misura cautelare, così che il presidente possa ricevere cure immediate qualora fossero necessarie. Sia Trump che la first lady hanno sintomi lievi

A neanche 24 ore di distanza dal tampone positivo al Coronavirus, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta per essere trasportato all’ospedale militare Walter Reed Medical Center, a Bethesda, nel Maryland, dove resterà per alcuni giorni su consiglio dei medici. La Casa Bianca ha fatto sapere che si tratta di una misura cautelare, così che il presidente possa ricevere cure immediate qualora fossero necessarie. Sia il capo della Casa Bianca, sia la first lady Melania hanno fatto sapere di essere in condizioni stabili ma di avere dei sintomi da Covid-19, seppur lievi.


Il presidente, in particolare, è in uno stato febbrile, stando a quanto riferisce la Cnn. Il medico della Casa Bianca Sean Conley ha reso noto che Trump è «affaticato ma di buon umore» ed è curato con un cocktail di anticorpi sintetici, un trattamento sperimentale giudicato promettente, sviluppato dal laboratorio Renegeron. Si tratta di un trattamento che ha dato risultati preliminari incoraggianti nei test clinici su un modesto gruppo di pazienti.

Per la cura del presidente, fonti della Casa Bianca avevano fatto sapere che potrebbero anche essere usati farmaci sperimentali che non hanno ancora ottenuto l’autorizzazione dalla Food and drug administration, l’agenzia per la sicurezza del farmaco statunitense, e dunque non sono disponibili per chiunque. Intanto, la campagna per la rielezione del presidente Usa ha fatto sapere che tutti gli appuntamenti elettorali di Trump saranno posticipati o tenuti in modalità virtuale.

Leggi anche: