Focolaio nel Genoa, salgono a 19 i positivi. Ci sono anche i giocatori Petar Brlek e Miha Zajc

Si legge nella nota del club: «La società ha attuato tutte le misure necessarie e informato le autorità competenti. L’attività al centro sportivo Signorini resta sospesa fino a lunedì»

Continuano ad aumentare i positivi al Coronavirus in casa Genoa. Come è stato annunciato dalla società, infatti, sono contagiati dal virus anche i giocatori Petar Brlek e Miha Zajc oltre al collaboratore tecnico Walter Bressan. Il risultato è arrivato oggi a seguito dei tamponi eseguiti nella giornata di ieri. «La società – si legge nella nota – ha attuato tutte le misure necessarie e informato le autorità competenti. L’attività al centro sportivo Signorini resta sospesa fino a lunedì».


Notizia di ieri è il rinvio della partita Genoa-Torino in programma il 3 ottobre a causa del focolaio Covid nella squadra rossoblù. A deciderlo è stato il consiglio direttivo della Lega di Serie A. L’ultimo a essere risultato positivo al virus – oltre ai nomi comunicati oggi – è stato l’attaccante Mattia Destro con una carica virale molto bassa, come confermato dal presidente del Genoa Enrico Preziosi intervenuto a Radio Kiss Kiss. «Ci sono tanti positivi nella nostra squadra, adesso ce n’è uno in più. Sono molto preoccupato in generale per l’aria che c’è intorno al mondo, non solo nel calcio italiano», ha detto. Adesso, quindi, i positivi nel Genoa salgono a 19 di cui 14 giocatori.

Foto in copertina di repertorio: ANSA/CESARE ABBATE

Leggi anche: