L’Asl ferma il Napoli: isolamento per tutta la squadra. La Juventus annuncia che sarà in campo e la Lega Serie A conferma

Secondo la regione Campania chi ha avuto contatti con i positivi non può allontanarsi dal territorio

Il Napoli ha deciso di non partire per Torino per la trasferta in casa della Juventus dopo la scoperta di un secondo giocatore positivo al Coronavirus (dopo Zielinski Elmas). La società era già indecisa sul da farsi, nel timore di una ascesa a grappolo del numero dei contagiati, come era successo e sta ancora succedendo al Genoa. In questo caso la squadra era partita da due positivi e ora è arrivato a 15.


L’annullamento della trasferta alla fine è stato deciso dalle autorità regionali che hanno imposto le norme della Campania sulla comportamento in caso di positività di un componente di un gruppo familiare, aziendale o societario. Secondo la regione guidata da Vincenzo De Luca tutti i componenti di un gruppo in cui si è sviluppato un focolaio devono mettersi in isolamento.

La decisione della Asl: tutta la squadra in isolamento

La conferma della cancellazione del match con i binaconeri è arrivata anche dall’Asl di Napoli: tutti i giocatori del Napoli, compresi quelli negativi, dovranno rispettare un periodo di isolamento fiduciario della durata di 14 giorni. Secondo le indiscrezioni, non ci sarebbe nessun margine di contrattazione. Intanto il giocatori del Napoli sono tutti tornati alle loro abitazioni, dove passaranno il periodo di isolamento. Secondo le informazioni che stanno trapelando dalla società nei prossimi giorni usciranno di casa solo per allenarsi. Lunedì sono previsti nuovi tamponi per tutta la squadra.

Juventus: «Noi scendiamo in campo»

La Juventus ha diffuso una nota in cui annuncia che non intende rinunciare alla partita: «Juventus Football Club comunica che la Prima Squadra scenderà in campo per la gara Juventus – Napoli domani alle 20.45, come previsto dal calendario della Lega di Serie A».

La conferma della Lega Serie A: «La partita resta in programma»

Decisa a giocare la partita è anche la Lega Serie A, che ha inviato una nota all’agenzia stampa Ansa per chiarire la sua posizione: «La Lega Serie A conferma che la gara Juventus-Napoli, valida per la terza giornata di campionato, resta in programma per domani alle 20.45».

Leggi anche: