Alitalia, arriva il decreto: verrà costituita una NewCo. De Micheli: «Netta discontinuità col passato»

Il presidente del Consiglio di amministrazione sarà Francesco Caio mentre come amministratore delegato è stato scelto Fabio Maria Lazzerini

Sono quattro le firme dei ministri sotto il decreto Alitalia: Roberto Gualtieri, Paola De Micheli, Stefano Patuanelli e Nunzia Catalfo. La strada scelta è quella della NewCo, una nuova compagnia che si occuperà del rilancio del vettore italiano, come ha spiegato Gualtieri: «La Newco rappresenta il primo passo verso la costituzione di un vettore di qualità capace di competere sul mercato internazionale. Poniamo le basi per il rilancio del trasporto aereo italiano, attraverso la scelta di manager di primo livello e grande competenza in grado di elaborare e attuare un piano industriale solido e sostenibile».


Per De Micheli invece si tratta di un segno di discontinuità con il passato: «Nasce oggi la nuova compagnia aerea di bandiera, in netta discontinuità con il passato e che dovrà giocare un ruolo da protagonista sul mercato europeo e internazionale. Si tratta di una grande operazione industriale al servizio del Paese, a sostegno della competitività delle nostre imprese e per il rilancio del turismo italiano». Svelato anche il nuovo nome della compagnia: si chiamerà Italia Trasporto Aereo, Alitalia Ita.

I nuovi vertici di Alitalia

Nel corso della serata sono stati rivelati anche i vertici della compagnia di bandiera italiana: il cda sarà composto da nove persone, il presidente sarà Francesco Caio mentre come amministratore delegato è stato scelto Fabio Maria Lazzerini. Proprio lui, poche ore prima della firma del decreto, aveva detto: «Aspettiamo solo che ci diano le chiavi e poi partiamo». Gli altri consiglieri saranno: Alessandra Fratini, Angelo Piazza, Lelio Fornabaio, Martuccelli, Cristina Girelli e Frances Vyvyen Ouseley, Simonetta Giordani, Silvio.

Leggi anche: