Crotone, Parma e Torino: aumenta il numero di positivi nella serie A

Tutte le squadre hanno messo in isolamento le persone contagiate e seguito l’iter previsto dai protocolli sanitari

Con la ripresa del campionato di calcio, la pandemia da Coronavirus continua a colpire anche le squadre di Serie A. Alla vigilia della partita contro la Juventus, il Crotone ha dovuto fermare Denis Dragus, l’attaccante rumeno rientrato in Italia dopo gli impegni con l’Under 21. Dragus è risultato positivo al tampone, nonostante il risultato negativo del sierologico e si trova «attualmente in isolamento, ha lievi sintomi ed è sotto monitoraggio da parte dello staff medico», fa sapere la società.


La squadra calabrese, che in serata ospiterà la Juventus, ha anche precisato che «tutti gli altri membri del gruppo squadra sono risultati negativi i ai tamponi». Il club infine afferma che «in ossequio alla normativa e al protocollo, e d’accordo con le autorità sanitarie competenti, il gruppo squadra ha già iniziato l’isolamento fiduciario da ieri sera presso una struttura ricettiva locale, con la possibilità di svolgere la regolare attività di allenamento per tutti gli atleti negativi senza avere alcun contatto con l’esterno».

È invece salito a cinque il numero di giocatori positivi nel Parma. Qui però l’identità dell’ultimo calciatore trovato positivo non è stata resa nota, gli altri quattro erano stati contagiati nei giorni scorsi. Tutto la squadra, come da protocollo, sarà sottoposta a uno screening a 24 ore dalla gara contro l’Udinese in programma domani alle 18.

Dopo la Juventus, e la positività di Ronaldo e Mckennie, a Torino il Coronavirus ha colpito anche i granata. All’ultimo giro di tamponi sono risultati positivi un calciatore e due membri dello staff. «I tesserati in questione, completamente asintomatici, sono già in isolamento. Il Torino FC continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari», spiega il club che domani ospiterà il Cagliari.

Leggi anche: