Anticipo della chiusura dei locali, stop a palestre e piscine: ecco le misure sul tavolo del governo

Secondo quanto si apprende da fonti interne all’esecutivo, sarebbero questi gli interventi di cui si è discusso nella riunione tra Conte e i capi delegazione della maggioranza. Ora il vertice tra il premier e l’opposizione

Anticipo dell’orario di chiusura di bar e ristoranti e stop a palestre e piscine. Secondo fonti di governo, sono questi i principali provvedimenti sul tavolo dell’esecutivo per contenere l’aumento dei contagi da Coronavirus registrato negli ultimi giorni. Di queste misure – che potrebbero rientrare nel nuovo Dpcm – si sarebbe discusso oggi, 24 ottobre, nella riunione tra il premier Giuseppe Conte, i ministri e i capi delegazione della maggioranza.


Nessun anticipo del coprifuoco

L’anticipo della chiusura di bar e ristoranti non dovrebbe andare di pari passo con un anticipo del coprifuoco. Nel corso dell’incontro si è parlato anche del possibile ripristino del divieto di spostamento tra le Regioni, ma non sarebbe ancora stato deciso se la misura entrerà o meno nel decreto. Non è escluso che l’ipotesi sia stata discussa nel corso del vertice del pomeriggio, alle 16, tra governo e Conferenza delle Regioni.

Vertice anche con l’opposizione

Dopo l’incontro tra governo e Regioni, s’è tenuta una riunione in conference call tra Conte e i capigruppo della maggioranza e dell’opposizione. Parallelamente, il ministro della Salute Roberto Speranza ha convocato il Comitato tecnico scientifico (Cts), con gli esperti che dovrebbero analizzare le possibili nuove misure per frenare la crescita dei contagi.

Leggi anche: